Test drive Tracer 900 '18

Ammortizzatori, pinze freno, gomme, ecc... Il collegamento fra noi e l'asfalto.
MT1897
2
Messaggi: 109
Iscritto il: 27 set 2017, 22:28
Nome: Daniele
Moto posseduta: Tracer 900
Località: Savona

Test drive Tracer 900 '18

Messaggio da MT1897 » 07 giu 2018, 10:15

Stamattina nell'attesa del tagliando della mia tracer'17 il concessionario mi ha fatto provare la versione '18.
PRO: mordente dei freni nella fase iniziale, forcella ben sostenuta, comodità sella, cambio molto fluido, protezione nuovo cupolino, erogazione fluida senza nessuno strappo, vibrazioni pedane quasi nulle.
CONTRO: manubrio stretto mi sembrava di guidare la ex mt07, nelle curve "cade" molto più veloce, motore senza quel brio della '17,colori nuovi
Morale.. Non la cambierei con la mia con sospensioni completamente rifatte ma resta una gran moto


Inviato dal mio SM-A320FL utilizzando Tapatalk


Pako
1
Messaggi: 26
Iscritto il: 09 apr 2018, 18:01

Re: Test drive Tracer 900 '18

Messaggio da Pako » 07 giu 2018, 20:00

Cosa vuol dire "cade" ?

MT1897
2
Messaggi: 109
Iscritto il: 27 set 2017, 22:28
Nome: Daniele
Moto posseduta: Tracer 900
Località: Savona

Re: Test drive Tracer 900 '18

Messaggio da MT1897 » 07 giu 2018, 20:03

Scende veloce, non ero abituato a tanta reattività. Secondo me fin troppo. Ma è stato un test di 20 km con una moto che segnava solo 2000 km

Pako
1
Messaggi: 26
Iscritto il: 09 apr 2018, 18:01

Re: Test drive Tracer 900 '18

Messaggio da Pako » 07 giu 2018, 22:28

Ma essendo più lunga non dovrebbe essere meno reattiva della '17 ?

Monster
2
Messaggi: 162
Iscritto il: 07 nov 2017, 09:23
Nome: Alessandro
MT-09: ABS, Matt Grey
Moto posseduta: Tracer 900 MY2018 ABS
Località: Firenze

Re: Test drive Tracer 900 '18

Messaggio da Monster » 08 giu 2018, 08:28

Pako ha scritto:
07 giu 2018, 22:28
Ma essendo più lunga non dovrebbe essere meno reattiva della '17 ?
Magari non lo è così tanto come si pensava.

Anche il discorso del manubrio più stretto vedo che viene percepito come un difetto.
Ma davvero vi sembra "così" stretto ? E davvero riduce la maneggevolezza di guida ?

Scusatemi ma a me sembra che diversi "difetti" percepiti della 2018 vengano sopratutto da possessori di 2017.
Per la tipologia di utilizzo a tutto tondo della Tracer (non è una moto da sparo per i passi) secondo me le modifiche introdotte alla 2018 hanno un senso. Non a caso i possessori dei modelli precedenti erano stra-felici della super-maneggevolezza ma scontenti degli ondeggiamenti o riparo dal vento etc etc . Caratteristiche che più si addicono al tipo di moto.

Forse la vera pecca della 2018 potrebbe essere un motore leggermente meno brillante magari dovuto alle restrizione Euro4.
Ma non avendo provato entrembi i modelli non saprei valutarlo.

dmax68
1
Messaggi: 85
Iscritto il: 12 ott 2016, 09:28
Nome: massimo
Moto posseduta: mt-09 Tracer 2017
Località: ala (TN)

Re: Test drive Tracer 900 '18

Messaggio da dmax68 » 08 giu 2018, 10:44

Anche la 2017 è una euro 4, quindi differenze di motore non ce ne sono.
Il motore non è meno brillante, è la ciclistica che è meno nervosa.

Monster
2
Messaggi: 162
Iscritto il: 07 nov 2017, 09:23
Nome: Alessandro
MT-09: ABS, Matt Grey
Moto posseduta: Tracer 900 MY2018 ABS
Località: Firenze

Re: Test drive Tracer 900 '18

Messaggio da Monster » 08 giu 2018, 11:57

dmax68 ha scritto:
08 giu 2018, 10:44
Anche la 2017 è una euro 4, quindi differenze di motore non ce ne sono.
Il motore non è meno brillante, è la ciclistica che è meno nervosa.

Sicuro ?

Nel caso, chi scrive che è meno brillante forse la vuole sentire meno brillante ;)

MT1897
2
Messaggi: 109
Iscritto il: 27 set 2017, 22:28
Nome: Daniele
Moto posseduta: Tracer 900
Località: Savona

Re: Test drive Tracer 900 '18

Messaggio da MT1897 » 08 giu 2018, 12:09

Comunque gli ondeggiamenti che lamenta qualcuno non li ho mai avvertiti. Il manubrio più largo trovo che dia più controllo. La mia è l'analisi dopo aver fatto 20.000 km in 1 anno con la 2017. Ormai sono un tutt'uno con lei e ogni differenza la sento immediatamente. Poi sono alto 1.91 anche quello incide sulla guida. La mia ha cartucce Mupo e mono wilbers

Avatar utente
LeleBRT
GLOBALMOD
Messaggi: 2265
Iscritto il: 19 gen 2015, 11:09
Nome: Lele ;)
Località: Provincia di Milano

Re: Test drive Tracer 900 '18

Messaggio da LeleBRT » 08 giu 2018, 14:32

Monster ha scritto:
08 giu 2018, 08:28
(non è una moto da sparo per i passi)
Qui mi permetto di darti torto! è proprio nel misto stretto dei passi di montagna che la Tracer da il meglio ;)

Secondo me, più che parlare di DIFETTI sulla 2018, si parla di CARATTERISTICHE ..

Comunque che la 2018 sia più agile della 2017 (e precedenti) la vedo dura, quote e passo parlano chiari! Saranno piuttosto "sensazioni" di qualcuno, nulla di più .. come è normale che sia, ognuno di noi può avere sensazioni diverse.
Eh si eh .. si si .. eh si ..

Monster
2
Messaggi: 162
Iscritto il: 07 nov 2017, 09:23
Nome: Alessandro
MT-09: ABS, Matt Grey
Moto posseduta: Tracer 900 MY2018 ABS
Località: Firenze

Re: Test drive Tracer 900 '18

Messaggio da Monster » 08 giu 2018, 16:21

LeleBRT ha scritto:
08 giu 2018, 14:32
Monster ha scritto:
08 giu 2018, 08:28
(non è una moto da sparo per i passi)
Qui mi permetto di darti torto! è proprio nel misto stretto dei passi di montagna che la Tracer da il meglio ;)
Scusami ma non sono daccordo. E' vero che la Tracer "vecchia" ha dimostrato di trovarsi bene nel misto stretto, ma non è nata per essere una mangia passi ! Se cerchi una moto per il misto stretto e divertirti sul Muraglione allora comperi la naked. E non ti frega se è scomoda per andarci in due o che non ci puoi montare un bauletto. Infatti quasi tutti i possessori di Tracer "vecchia" lamentavano difficoltà proprio dove la moto era stata pensata per il suo utilizzo. Effetto vela in autostrada,sbacchettamenti a velocità elevate etc etc ... Il suo passo corto, derivato dal progetto naked, ha reso più confortevole una moto pensata per il misto stretto ma senza modificare radicalmente la ciclistica.

Io se penso ad una moto mangia-passi vedo una naked di qualsiasi marca.

Le modifiche apportate sulla 2018 sono state mirate proprio per renderla più adatta al suo utilizzo di tourer-veloce che non mangia-passi.

Spero di essermi spiegato. Non è che voglia avere assolutamente ragione, ma è solamente il mio punto di vista.


LeleBRT ha scritto:
08 giu 2018, 14:32
Secondo me, più che parlare di DIFETTI sulla 2018, si parla di CARATTERISTICHE ..
Beh, a seconda di chi senti. Per quelli come me sono caratteristiche. Per chi apprezzava la maggior maneggevolezza della "vecchia" ... sono difetti.



LeleBRT ha scritto:
08 giu 2018, 14:32
Comunque che la 2018 sia più agile della 2017 (e precedenti) la vedo dura, quote e passo parlano chiari! Saranno piuttosto "sensazioni" di qualcuno, nulla di più .. come è normale che sia, ognuno di noi può avere sensazioni diverse.
Esatto. Avoglia a dire che sono uguali come maneggevolezza. Impossibile, ma neanche che sia diventata un cancello. ;)



Comunque, voler decidere quale sia meglio o peggio secondo me ha poco senso. Chi ha un modello 2017 non credo abbia nessun motivo valido per pensare di volersa sostituire se non per un fattore estetico. Chi la compera adesso potrebbe prendere la 2017 solo per avere un forte sconto di aquisto (sempre se ancora si trovano). In ogni caso si prende una gran moto. Magari non eccelsa come componentistica ma per ilprezzo a cui viene proposta ne vale la pena. :thumbup:

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite