Elefantentreffen

Report e diari di bordo delle nostre avventure.
Rispondi
Avatar utente
Arvicora
1
Messaggi: 73
Iscritto il: 23 giu 2016, 00:04
Nome: Alberto
MT-09: ABS, Deep Armor
Moto posseduta: Vn800 Bobber
Località: Vicenza

Elefantentreffen

Messaggio da Arvicora » 31 gen 2017, 16:21

Ebbene si.
2017. Io c'ero.

Per chi non lo sapesse il raduno si svolege in Germania nella foresta di Loh. A fine gennaio.
E fa freddo.

Non pensavo di scrivere nulla qua perchè mica ci vado con la MT! Non sono abbastanza abile da gestirla in mezzo a fango e neve.
Ci sono andato con l'altra moto. Una ural con sidecar. E nel sidecar ci ho messo la morosa.

Partendo da vicenza la prima tappa era a 550 km, vicino Passavia. 550 che son diventati 650 a causa di una deviazione per prendere un particolarissimo pezzo di ricambio che serviva a un tizio. L'arrivo era previsto per le 6:30 ma siamo arrivati alle 8.30! Viaggiando lungo strade di collina della germania, Al buio. Tanto freddo. E il sale sollevato dai camion in austria aveva inzaccherato le visiere. Quindi caschi aperti e aria gelida con il rischio di rimanere senza gps (la batteria del primo cellulare era consumata. col secondo siamo arrivati al 10%)
Arriviamo in questo paesino dove il pub chiudeva alle 17.30 (ed era venerdì sera).
Becchiamo gli altri due sidecar che aspettavano il ricambio e pernottiamo in questo B&B.
Il giorno Dopo raduno! Scendendo nella buca riconosco il fanale di una MT09 che risale arrampicandosi tra fango e neve! Montiamo la tenda a mezzo giorno nel punto più basso. La mia ragazza riesce a scroccare polenta e formaggio. Io bevo grandi sorsi di quella che mi dissero era birra. Non lo era. Era grappa di un qualche posto dell'est! Prepariamo tende e fuochi. Si griglia la carne e si gode della compagnia. Ogni tanto prendo il sidecar e salgo a rifornirci di legna allo spaccio della legna. Si fa amicizia con Benedict. Uno sbarbatello di 20 anni al suo quarto elefante! Abita a 1h e mezza di distanza, ha un xt125 e quest'anno vuole dormire dentro un buco scavato nella neve.
Di fianco a noi dei tizi stanno attorno a un fuoco e si preparano a dormire dentro dei cartoni.
La temperatura nella notte è scesa a -20 ma nel sacco a pelo da -10 stavo ancora bene.

Il giorno seguente le tende sono coperte di brina. Sia dentro che fuori.
SI riaparte, ma fa così freddo che mi si congela la visiera. Lacimo troppo e lascio andare avanti gli altri sidecar che devono procedere fino a Pisa.
Procedo lentamente. Colazione dal benzinaio e via verso Innsbruck.
Ad innsbruck torniamo alla civiltà. Il giorno dopo Italia. Un clima quasi primaverile ;)

E questo è quanto.
Chi viene l'anno prossimo?

Avatar utente
Mt1927
2
Messaggi: 354
Iscritto il: 08 gen 2016, 10:16
MT-09: ABS, Deep Armor
Moto posseduta: Kawasaki Er6-N
Località: Roma

Re: Elefantentreffen

Messaggio da Mt1927 » 01 feb 2017, 14:05

Grande esperienza! Sarebbe da attrezzare l'MT da arrampicata per fare una cosa del genere:D

Avatar utente
Arvicora
1
Messaggi: 73
Iscritto il: 23 giu 2016, 00:04
Nome: Alberto
MT-09: ABS, Deep Armor
Moto posseduta: Vn800 Bobber
Località: Vicenza

Re: Elefantentreffen

Messaggio da Arvicora » 01 feb 2017, 16:01

Ho scoperto chi era il proprietario della MT09.
Andrea Berardi. Il mio nuovo eroe xD!
Ha campeggiato nella zona alta della buca. ma con la moto è sceso fino al fondo e poi è risalito!!!
Se è nel forum spero che condivida la sua esperienza.

Avatar utente
Arvicora
1
Messaggi: 73
Iscritto il: 23 giu 2016, 00:04
Nome: Alberto
MT-09: ABS, Deep Armor
Moto posseduta: Vn800 Bobber
Località: Vicenza

Re: Elefantentreffen

Messaggio da Arvicora » 05 feb 2020, 16:33

Mt1927 ha scritto:
01 feb 2017, 14:05
Grande esperienza! Sarebbe da attrezzare l'MT da arrampicata per fare una cosa del genere:D
Elefantentreffen 2020. Fatto.
Catene a bordo per ogni evenienza e gomme Pirelli Mutant.
Micro cupolino: sulla mt non riesco a vedercelo!
Terreno bagnato/salato. Temperature piú alte del solito (5-10 gradi)

Abbigliamento standard: canottiera a maniche corte, maglietta fine a maniche lunghe, pile, calzamaglia, doppio calzino, giacca trapuntata e pantaloni antivento (tutto con protezioni), sottocasco invernale, casco con pinloc e guanti riscaldati

Primi 550 km:
-borse laterali con stuoia e sacco a pelo
-borsa da serbatoio con catene e cose hiteck e cerata antipioggia
-zaino contenente tenda legato sul sedile passeggero avvolto in un telo
-mutande e calzini sparsi in ogni spazio che trovavo.
-moffole
-pantafast della tucano
Faceva caldo non mi muovevo bene (avete presente gli omini della lego a cavallo?)

Il giorno successivo, fino al raduno:
-zaino in spalla e telo legato allo zaino. In questo modo potevo di nuovo spostarmi sulla sella
-borsa da serbatoio espansa nella quale ho messo i pantafast (non era abbastanza freddo)
Il resto invariato e ho guidato bene.

Montato la tenda in tarda mattinata, senza picchetti, ancorata con le valige
Grigliate fino alle 6. Poi ha cominciato a piovere e abbiamo continuato a grigliare incuranti della pioggia
In tenda attorno alle... boh. era buio
Di notte tempesta! La tenda veniva spinta in tutte le direzioni e oscillava paurosamente.
Alla mattina Bel tempo.

Anche se ha fatto caldo la tempesta ha reso avventueroso pure questo elefante!
Ripristinato la configurazione n2 dei bagagli sulla moto e ritorno a Vicenza. Circa dieci ore di viaggio, incluse pause benzina, cibo e caffé.

Avatar utente
Agulx
3
Messaggi: 512
Iscritto il: 10 mar 2017, 12:40
Nome: Andrea
Moto posseduta: MT-09 Tracer my 2016
Località: Rovigo (RO)

Re: Elefantentreffen

Messaggio da Agulx » 06 feb 2020, 14:21

Complimenti

Inviato dal mio LLD-L31 utilizzando Tapatalk

A piedi cammino. In macchina viaggio. In moto sogno.
(Anonimo)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti