Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Ammortizzatori, pinze freno, gomme, ecc... Il collegamento fra noi e l'asfalto.
Avatar utente
Wolfio
2
Messaggi: 151
Iscritto il: 20 ago 2016, 12:57
Nome: Frank
Moto posseduta: son diventato monogamo!!
Località: Roma

Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Messaggio da Wolfio » 05 ott 2019, 16:14

Scrivo questa recensione perchè non ho trovato altro detto chiaramente sui vari step fatti.
Iniziamo dal mio tipo di guida che non è da pistaiolo a cui piace far strillare il motore o tirare staccatone ma nemmeno mototuristico, mi piace far lavorare le gomme (tutte) nel miglior modo possibile, quindi mi piace pulire bene sia l'anteriore che il posteriore, i miei soliti percorsi ahimè sono le statali o consolari capitoline il cui stato di manutenzione è disastroso.
Se una moto tutta originale si porta bene sugli asfalti ben messi come quelli montani dove generalmente ogni primavera vengono riasfaltati su strade dove la manutenzione è ferma da più di 10 anni e soggetti ad intensi passaggi di veicoli siamo oltre la normale usura.
In queste strade le sospensioni lavorano molto e si evidenziano ad ogni andatura le pecche o i limiti.
Esperienza motociclistica credo abbastanza, vengo da endurone a carenate a naked credo (ma non si finisce mai di imparare) di avere una buona sensibilità di quello che succede in marcia.

Partiamo dalla configurazione originale;
La moto mi restituiva un feeling imbarazzante, fiducia bassissima, non si capiva dove stava il limite, mi sono ridotto a provare varie pressioni anche per le gomme ma non riuscivo a trovare un minimo di feeling, non ho mai fatto l'uscitina domenicale bella, preferivo farmi la passeggiatina.

Configurazione GioTek;
Con nemmeno 4000km decido, dopo aver letto le varie recensioni anche qui sul forum, di farmi una gita ed andare da GioTek di cui sento decantar le lodi da molto prima delle MT... do piena fiducia a Giorgio che meticolosamente effettua la modifica al mono, alla forcella ed aggiunge le biellette più lunghe. Già all'arrivo ci accorgiamo che la forcella ha già conosciuto il suo fondocorsa e pensare che non ho mai tirato una staccatona o una frenata d'emergenza, probabilmente sarei saltellato a terra o avrei preso un bello spavento....
Finito il lavoro appena saliti in sella si avverte il maggior sostegno delle sospensioni, la guida migliora molto, a fronte dei soldi spesi il lavoro li vale tutti! la forcella non affonda più come prima ed il mono non molleggi più, il cavalletto con questa modifica non ha mai toccato.
Sono soddisfatto se uno vuole il massimo rapporto qualità prezzo consiglio GioTek.

Configurazione GioTek + mono Ohlins YA334 (quello con il precarico idraulico)
Passano i km e la moto ancora non mi soddisfa, approfitto, anche per avere un'idea più pulita, di cambiare quelle orrende gomme Dunlop di serie e montare una vecchia conoscenza come le BT016PRO, scelgo come secondo me dovrebbe essere sensato, una gomma dal profilo tondo a pera per una moto dal baricentro alto, prestazionalmente sono un gradino sotto le Metzeler M5 come tenuta in curva ma essendo vecchie conoscenze che reputo onestamente sportive ed economicamente vantaggiose le metto su lo stesso, la moto migliora a tutto tondo e comincio a spingerle verso i limiti.
La spalla del pneumatico anteriore mi fa vedere che lascia ancora intonso un buon centimetro di spalla.
Comincio a pensare che nonostante le biellette potrebbe ancora meritarsi un pò di carico sull'anteriore senza arrivare all'eccesso, mi tengo delle riserve in quanto non ho trovato asfalti decenti dove veramente vedere se si può arrivarci in serenità ma resterà un mio pallino fisso.
Il problema è che avvicinandomi al (mio) limite nelle pieghe il feeling torna a mancare, indicativamente il mono scalcia sulle pieghe più estreme, probabilmente asfalto non perfetto+cambiamento delle forze esercitate chiedono troppo lavoro al mono che si estende troppo rapidamente e modifica l'assetto in piega di fatto piego meno di quello che vorrei.
Modifico il SAG, gioco con il registro in estensione, tocco il precarico ma non trovo soluzione, come tutte le coperte troppo corte se da una parte guadagni dall'altra perdi qualcosa, attenzione non è che il registro in estensione non funzioni! anzi chiudendolo tutto il mono rifatto ora praticamente si blocca prima era tipo quei giochi spinner girava a caso...
Decido di rompere le scatole a Giorgio telefonandogli e chiedendogli 5 minuti di confessionale, che magicamente diventeranno 20 e discutiamo su come ovviare alla cosa, alla fine giungiamo alla assoluzione che di più dal mono originale non si può chiedere, lo stesso Giorgio mi consiglia tra le alternative aftermarket di montare un Ohlins spiegandomene i motivi che in sostanza, per i tifosi più curiosi, si può tradurre con costanza di costruzione e possibilità anche per il sospensionista più improvvisato di manutenzionarlo correttamente.
Trovo un'offerta per uno YA334, purtroppo ne ha solo uno con molla da 95nm, pesando ammutandato e con una birra in mano 87kg avrei preferito una molla leggermente più dura ma cmq mi convinco che viaggiando ad oggi praticamente a solo ci dovrei rientrare.
Lo monto da me e mi prende un colpo, moto seduta e sospensione praticamente bloccata, praticamente il registro in estensione era tutto chiuso e il precarico troppo morbido, regolo il tutto e comincio ad usarla normalmente, i giorni passano e non noto grandi differenze rispetto al mono di Giorgio, anzi preso da febbre gialla mi sarei aspettato terghe solleticate da cuscini di nuvole, alla prova pratica passata la prima empasse il mono comincia a murare, dubbioso continuo a girarci fino a quando non decido di testarlo per bene con una guida più sportiva.
Qui succede la magia dell'Ohlins, comincio a notare che le solite curve riesco a farle con più serenità e contestualmente riesco a tenere ritmi più elevati, sulle curve dove sapevo di dovermi aspettare una perturbazione o più tecnicamente "la scalciata" l'ammortizzatore riesce a copiare bene la strada o comunque lo fa molto meglio di prima riesce a darmi il giusto feeling.... :clap:

Quindi ricapitolando e scusandomi per la lunghezza ma avrei pagato per avere queste informazioni prima.

Moto originale = moto discreta per andare a passeggio, attenzione agli spanciamenti, attenzione alle frenate, attenzione a strani comportamenti imprevedibili, secondo me se deve assecondare un motore performante come quello della Tracer sono dei bei bidoni!

Moto GioTek = moto buona per tutto se avete la fortuna di un buon asfalto, rapporto qualità prezzo secondo me imbattibile.

Moto GioTek+Ohlins = moto molto buona, da un gran feeling, sicuramente si può fare di più con una moto più specialistica ma devo dire che dall'originale è migliorata davvero tanto e regala grandi sorrisi, qui cito l'accoppiata con GioTek perchè la forcella medicata da Giorgio, come avevamo concordato anche per telefono effettivamente non va male, ha tirato fuori una buona accuratizzazione, probabilmente il kit cartuccia Ohlins tirerebbe fuori ancora qualcosa di buono ma avremmo sborsato altri soldi su una moto che fa anche del costo il suo cavallo di battaglia.

Come ovviamente avete capito queste sono mie considerazioni personali dette con schiettezza, probabilmente chi pesa più, chi pesa di meno, chi va in coppia, chi guida meglio o chi guida peggio di me avrà le sue considerazioni ma mi piaceva condividere la mia esperienza magari a qualcuno sarà utile. :wave:

Coronet24
1
Messaggi: 48
Iscritto il: 15 mag 2019, 11:41
Nome: Stefano
Moto posseduta: Tracer 900 GT Midnight Black
Località: Ticino

Re: Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Messaggio da Coronet24 » 05 ott 2019, 18:55

Grazie mille per questa tua recensione!
Molto interessante quello che hai scritto; in effetti sui forum sono tutti dei Vale.. poi ci siamo noi, che andiamo in moto e che abbiamo anche i nostri limiti.. quando ho letto il titolo mi sono detto: -"Ok, allora non devo andare da Giorgio ma devo passare direttamente all'ohlins.. leggendo mi sono detto che no, andrò sicuramente da Giorgio, poi si vedrà.

Inviato dal mio ONEPLUS A5010 utilizzando Tapatalk


CoolCatz
1
Messaggi: 31
Iscritto il: 19 mar 2019, 16:33
Nome: Andrea Cucciaioni
Moto posseduta: Mt-09 Tracer
Località: Città di Castello

Re: Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Messaggio da CoolCatz » 07 ott 2019, 07:35

Io personalmente sono stato indeciso tra fare la gita fuori porta ed andare da Giorgio o montare tutto ohlins dal mio sospensionista vicino casa. Alla fine sono andato qui nella mia zona perché se dovessi mai avere un problema sono qui vicino, e montando molle ed olio ohlins sulle forche e il mono con precarica separata ohlins dietro, tarato da un mio peso ad un ideale di zavorrina e trittico, la moto è cambiata tanto...ma veramente devo reimpararla (mai toccato il cavalletto in curva in doppio ancora). Detto questo, qualcuno in doppio come ha risolto il fanale che punta alle stelle? Lo regolate ogni volta o precaricate un sacco? O altre soluzioni sono ben gradite. Io sto pensando di regolarlo di continuo, anche perché le regolazioni sono così alla mano che credo siano per questo motivo...ah anche io ho una 2016, visto che sul forum parlano tutti della 2015 o 2018 pensavo di essere l'unico xD

Sent from my ONEPLUS A5000 using Tapatalk


wroclaw
1
Messaggi: 72
Iscritto il: 11 nov 2018, 19:22
Moto posseduta: tracer 900
Località: Roma

Re: Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Messaggio da wroclaw » 07 ott 2019, 12:46

è un po che ci penso.......
Credo che collegherò un servo da hobbistica ( quello per far muovere le ruote degli automodelli ) per poter muovere a mio piacimento il faro, altrimenti ogni volta che vado in 2 devo in continuazione regolarlo a mano.
Appena ho le idee chiare sul da farsi apro una sezione apposita

CoolCatz
1
Messaggi: 31
Iscritto il: 19 mar 2019, 16:33
Nome: Andrea Cucciaioni
Moto posseduta: Mt-09 Tracer
Località: Città di Castello

Re: Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Messaggio da CoolCatz » 07 ott 2019, 12:53

wroclaw ha scritto:
07 ott 2019, 12:46
è un po che ci penso.......
Credo che collegherò un servo da hobbistica ( quello per far muovere le ruote degli automodelli ) per poter muovere a mio piacimento il faro, altrimenti ogni volta che vado in 2 devo in continuazione regolarlo a mano.
Appena ho le idee chiare sul da farsi apro una sezione apposita
Lo sai che così mi invogli si? xD

angelodin
1
Messaggi: 69
Iscritto il: 14 lug 2019, 08:50
Nome: Angelo D'Innocenzo
Moto posseduta: Tracer 900 GT
Località: Tossicia (TE)

Re: Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Messaggio da angelodin » 07 ott 2019, 14:55

Sarebbe una buona procedura............... ma non riconoscibile dalla casa costruttrice; il che si traduce in, si spera sempre mai, caso di incidente la compagnia assicuratrice potrebbe rivalersi su tale modifica.
Non so dove andremo, ma so che niente ci può trattene.
Forse sarà anche pericoloso, ma voglio farlo ancora!!
My tracer ❤
Video by Raffaele la Manna https://www.youtube.com/watch?v=UMVi-6cRFcU

CoolCatz
1
Messaggi: 31
Iscritto il: 19 mar 2019, 16:33
Nome: Andrea Cucciaioni
Moto posseduta: Mt-09 Tracer
Località: Città di Castello

Re: Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Messaggio da CoolCatz » 07 ott 2019, 15:28

Sto pensando di prendere un inserto a bussola e un avvitatore a batteria....che dici?

Sent from my ONEPLUS A5000 using Tapatalk


algaro
1
Messaggi: 14
Iscritto il: 06 gen 2015, 18:44

Re: Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Messaggio da algaro » 10 ott 2019, 10:50

Io non ho il problema (Ohlins) se il faro in due punta al cielo vuol dire che la moto è seduta. Ergo precarico insufficiente. Aumentate il precarico e compensate chiudendo il ritorno di uno o due click.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Lg53
SUPPORTER
Messaggi: 184
Iscritto il: 23 dic 2016, 09:21
Nome: Luciano
Moto posseduta: Tracer 900 ABS Mistral-Grey
Località: BG provincia

Re: Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Messaggio da Lg53 » 10 ott 2019, 13:10

algaro ha scritto:
10 ott 2019, 10:50
Io non ho il problema (Ohlins) se il faro in due punta al cielo vuol dire che la moto è seduta. Ergo precarico insufficiente. Aumentate il precarico e compensate chiudendo il ritorno di uno o due click.

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
Infatti ;)

Set-up your R&T bike - Ohlins
...............
3. Regolare il precarico molla finché l'angolo del fascio luminoso è lo stesso di prima ma con il passeggero o il carico addizionale sulla moto.

Immagine
Ultima modifica di Lg53 il 11 ott 2019, 14:19, modificato 1 volta in totale.
Luciano G. su Yamaha Tracer 900 Mistral Grey - ex V-Strom DL650 K6, ex Nevada 750 Club, e ...altre
From V-Twin to Triple and then....who knows?

Luiscifer
2
Messaggi: 218
Iscritto il: 24 dic 2017, 13:50
Nome: Riccardo
Moto posseduta: tracer 900

Re: Tracer MY16 Upgrade sospensioni da originale a GioTek a Ohlins

Messaggio da Luiscifer » 11 ott 2019, 13:12

Stessa configurazione anche io sulla "vecchia" tracer. Modifica da giotek ma dopo un po montato ohlins dr46 con precarico. Personalmente ritengo conveniente la modifica alla forcella ma non al mono. Almeno il mio dopo qualche migliaio di km faceva schifo come quando era originale.

Inviato dal mio SM-J320FN utilizzando Tapatalk


Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 2 ospiti